Villa Arconati-FAR

Villa Arconati ha rappresentato e rappresenta ancora oggi un gioiello di creatività ed estro architettonico ed artistico.
Costruita nel ‘600 attorno al nucleo medievale preesistente, trova nel ‘700 la configurazione planimetrica ed architettonica che è giunta quasi inalterata sino a noi: arricchita di giochi d’acqua e teatri nel giardino, divenne una delle più prestigiose e rinomate “Ville di delizia” della Lombardia.
Principale fautore della villa fu Galeazzo Arconati, celebre collezionista del XVII secolo, il quale vantava tra le proprie raccolte il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci, la statua romana di Tiberio un tempo detta di Pompeo Magno e le sculture dal mausoleo di Gaston de Foix, opera del Bambaia. La settecentesca Sala di Fetonte con gli affreschi dei fratelli Galliari (scenografi al Teatro alla Scala) è uno degli ambienti tutt’oggi più spettacolari del palazzo.
Grazie alla meraviglia dei suoi giardini, con giochi d’acqua, teatri e statue, la Villa si conquistò nel tempo l’appellativo di “piccola Versailles” lombarda.

Per conoscere la Villa visita il sito

PASSEGGIATA GUIDATA PRIMA DEL CONCERTO

Prima del concerto vieni a conoscere le storie che ancora oggi narra il bellissimo Giardino di Villa Arconati FAR: una esclusiva passeggiata guidata nell’incanto del tramonto in uno dei pochissimi giardini all’italiana e alla francese di tutta la Lombardia: al riparo dalla calura estiva tra statue classiche e fontane zampillanti, ascoltando le storie che hanno reso questo luogo “la piccola Versailles lombarda”.
Prenotazione obbligatoria sul sito www.villaarconati-far.it
€ 5,00 a persona

TORNA A VISITARE LA “PICCOLA VERSAILLES” LA DOMENICA

I possessori di un biglietto del Festival 2021 hanno diritto ad un ingresso ridotto per tornare a visitare Villa Arconati-FAR la domenica.
Modalità di acquisto del biglietto scontato: sul sito www.villaarconati-far.it selezionare “Biglietto ridotto” e scegliere la data e l’orario preferiti.
Alla biglietteria della Villa sarà sufficiente esibire il proprio biglietto del “Festival di Villa Arconati-FAR 2021” (in forma cartacea o digitale) per godere della bellezza eterna della piccola Versailles lombarda!

Dialoghi

30 anni del Festival di Villa Arconati-FAR
attraverso le foto di Angelo Redaelli

Il Festival viene quest’anno celebrato attraverso una mostra fotografica che raccoglie alcuni tra gli innumerevoli scatti realizzati da Angelo Redaelli, fotografo ufficiale del Festival dal 1991.
Anno dopo anno, sempre con grande maestria e sensibilità, Redaelli è riuscito nell’impresa quasi impossibile di cogliere l’attimo fuggente che rimane impresso in tratti e dettagli che, anche a distanza di anni, riescono a evocare le atmosfere e le sonorità vissute nelle indimenticabili serate del Festival.
Lo sguardo profondo, realista e poetico di Redaelli fissa nell’eterno istante di uno scatto l’essenza di un artista, la sua personalità che risuona di luci e ombre, la sua arte.

La mostra, curata dalla Fondazione Augusto Rancilio, sarà visitabile nelle serate degli spettacoli e la domenica durante l’orario di apertura di Villa Arconati-FAR, dal 20 giugno al 30 settembre 2021. L’accesso alla mostra è compreso nel costo dei biglietti per gli spettacoli del Festival e per l’ingresso alla Villa.

ARTISTI
COME ARRIVARE